Crescia al Formaggio Sardo


Buongiorno a tutti!

Il pane è uno degli alimenti più amati ed odiati in casa. Decenni in cui non mancava mai in tavola sono stati sostituiti dalla sua totale assenza. Eppure questo pane, un pò antipasto ed un pò pane classico, è assolutamente divino! La sua fragranza è spettacolare! L’unico problemino per il portafogli è la massiva presenza di formaggio che lo rende piuttosto costoso! Infatti nelle Marche, da cui la ricetta trae origine, è un piatto pasquale, quindi da preparare una volta all’anno.

Onestamente è talmente buono che varrebbe la pena di prepararlo molto più spesso!

Oggi lo faccio con il pecorino, d’altronde è il formaggio tipico della Sardegna!

Un pò pane ed un pò antipasto, comunque lo serviamo è un tripudio di sapori!

Un pò pane ed un pò antipasto, comunque lo serviamo è un tripudio di sapori!

Ingredienti per 1 kg di pane circa:

  • 500gr farina
  • 5 uova
  • 100 gr parmigiano grattuggiato
  • 200 gr pecorino “sardaccio”(pecorino semistagionato)
  • 150 ml latte
  • 1 cucchiaio di miele
  • 150 ml olio di oliva
  • burro
  • lievito di birra in polvere 10 gr.

In realtà la preparazione di questo pane è davvero semplice e l’unica cosa che ci servirà è un poco di pazienza e attenzione soprattutto la prima volta che lo facciamo.

Prendiamo un recipiente molto capiente dove faremo l’impasto. Prepariamo il frullatore con le fruste da impasto (quelle con disegno a spirale). Prepariamo il latte intiepidendolo e sciogliendovi dentro il cucchiaio di miele. Nel recipiente versiamo la farina, il lievito, il parmigiano ed il latte col miele. Cominciamo a impastare. Quando l’impasto è grossolanamente amalgamato aggiungiamo un uovo alla volta rimescolando ogni volta col frullatore. Ora continuiamo a frullare mentre aggiungiamo l’olio a filo (cioè molto lentamente) e continuiamo ad impastare per 8/10 minuti assicurandoci che non vi siano aree non ben amalgamate. Il composto è piuttosto appiccicoso.

Crescia al PecorinoCrescia al Pecorino 2Crescia al Pecorino 3

Tagliamo il pecorino a dadini di 1 cm ed aggiungiamolo all’impasto mescolando con un mestolo.

Prepariamo una tortiera piccola con bordi alti (io avevo solo una tortiera a forma di cuore piuttosto piccola ed ha funzionato benissimo) e la imburriamo versandoci l’impasto. Lo lasciamo lievitare per due ore e mezzo a 30°. Io ho usato il condizionatore per tenere una camera chiusa con quella temperatura.

Una volta passata la lievitazione (a me in realtà è cresciuto in maniera minima) mettiamo in forno preriscaldato a 180° per circa 50 minuti con qualche piccolo accorgimento: 1 – ungiamo la superficie dell’impasto di olio con un pennello, 2 – mettiamo un bicchierino in ceramica con dell’acqua nel forno per mantenerlo umido durante la cottura.

In realtà questa è la parte più complicata della ricetta perchè ogni forno è unico per cuocere bene il tutto. Si cuoce bene in maniera normale (ed in forno lievita meravigliosamente) ma se notiamo che si brucia troppo velocemente sulla superficie non c’è da preoccuparsi e possiamo diminuire la temperatura. Ricordiamo solo che se usiamo dei forni a grill è naturale che le parti esposte cuociano prima. La cottura è ultimata se supera la “prova stecchino”: prendiamo uno spiedino in legno e buchiamo l’impasto. Se esce asciutto è cotto.

Crescia al Pecorino 4

Terminata la cottura apriamo lievemente il forno e lo facciamo sfreddare.

La maniera migliore per mangiare questo pane? Con dei succulenti salumi, ma anche da solo è golosissimo!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...