Mousse al Kiwi…oppure no?


Certo che la vita in cucina è strana…

Ieri, tra le tante cose che fa chiunque gestisce la cucina di casa, controllavo se avessimo frutta o verdura in scadenza: 4 maturissimi kiwi che non avremmo mai fatto in tempo a mangiare.

Solitamente La Moglie non mangia frutta salvo che “la costringa”, quindi mi trovavo nella strana posizione di voler farle mangiare la frutta e dovevo trovare una maniera per renderla stuzzicante!

Ecco allora che viene l’idea di fare una Mousse al Kiwi!! Se non fosse che non l’avevo mai fatta e non ho un gran rapporto con la pasticceria!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dosi per 6: 4 kiwi di media grandezza, 3 uova, 200ml acqua, 150 gr zucchero, 250 cc panna.

Ora….prima di iniziare vi confesso che io odio usare gli ingredienti a metà….quindi ho fatto ciò che NON SI FA MAI in pasticceria e cioè decidere le cose sul momento senza le dosi esatte al grammo: ho deciso di scambiare la panna con gli albumi montati!

Beh, cominciamo con la PSEUDO mousse…

Sbucciate i kiwi e tagliateli a fettine, metteteli nel frullatore e fateli andare fino a che non siano una crema. In un pentolino mettete acqua e zucchero e fate bollire a lungo mescolando. Quando l’acqua si è ristretta della metà spegnete e fate intiepidire in una terrina in vetro (o comunque un recipiente non poroso a temperatura ambiente). Sbattete gli albumi con il frullatore fino a che siano ben montati. Pulite accuratamente le fruste e poi montate i rossi dell’uovo versando a filo lo sciroppo di zucchero fino a che le uova non prendono un bel colore giallo chiaro e spomoso. A quel punto unite con una spatola gli albumi montati all’uovo e mescolate bene.

Al termine aggiungete a filo, sempre mescolando, il kiwi frullato.

Ora viene il divertente: in teoria dopo aver messo il tutto nei recipienti da porzione dovreste lasciare il tutto in frigo per 2 ore o in freezer per 30 minuti. La cosa tragica è che dopo 3 ore di frigo le “mousse” erano ancora liquide!!!

Ho usato allora l’ultima mia speranza: le ho messe in congelatore per la notte nella speranza di trovarle magicamente migliori il giorno dopo…un pò come quando si perde un dentino e lo si lascia sotto il cuscino aspettando la fatina per i soldi!

La cosa bella è che HA FUNZIONATO!!! La mousse è un fallimento totale, ma in compenso ho fatto un buonissimo GELATO!!!!!

Quindi in definitiva: ecco a voi la ricetta del…GELATO AL KIWI!!!

Buon appetito!!

4 thoughts on “Mousse al Kiwi…oppure no?

  1. noooooooooooooo!!!
    il kiwi è uno dei frutti meno gestibili in assoluto in pasticceria!!!
    XD
    cmq ben venga un sorbetto carico di vitamina C!!!

    Cmq se lo sciroppo di zuchero lo avessi versato bollente sugli albumi avresti fatto una meringa italiana che con la purea di kiwi sarebbe poi diventata un semifreddo !!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...