Gnocchi di Ricotta Saporita allo Zafferano


Buongiorno! Queste settimane è periodo di contest Natalizi e non! Per l’occasione sfrutto una ricetta che prende a piene mani dalla tradizione Sarda.

Ingredienti per 4 persone: 500 gr di ricotta vaccina (caseificio Arborea 100km), 600 ml di passata di pomodoro, scorza grattuggiata di mezzo limone (cortile della zia), una piccola spruzzata di succo di limone, farina tipo 00, 2 uova, 1 bustina zafferano, 4 cucchiai di parmigiano, mezza cipolla rossa, prezzemolo, sale, pepe, 2 fette di pane “Cocoi di Belvì” (provincia di Nuoro), 6 foglie di basilico, olio di oliva, 1 noce di burro, 1/4 di bicchiere di vino bianco secco, mix di spezie essiccate tritate: aglio, origano, peperoncino, rosmarino, prezzemolo, timo.

Prepariamo l’impasto per la ricotta: in un recipiente piuttosto capiente mettiamo ricotta, uovo, prezzemolo, parmigiano e la scorza di limone grattuggiata ed un pizzico di sale e pepe. Mischiare bene con una paletta per le creme (aiuta a usare bene tutto l’impasto). Aggiungere la spruzzata di limone e, lentamente e mischiando bene,  della farina. Il discorso della farina è un pò particolare: io ne ho usato circa 200 grammi ma in realtà dipende dalla volontà di ognuno di fare l’impasto più o meno solido. Ho preferito tenerlo il meno solido possibile (modellabile con dei cucchiai ma non con le mani) per mantenere il sapore della ricotta il più pulito possibile, ma nulla vieta, per chi voglia semplificare le cose, di metterne in quantità maggiore fino a poterle modellare facilmente. Il resto della ricetta non varia. Aggiungere la ricotta lentamente e amalgamarla bene senza lasciare grumi. Far riposare l’impasto in frigo per 20 minuti circa.

Preparare in una pentola con bordi alti il sugo: mondare e tritare mezza cipolla in maniera grossolana. Farla soffriggere in una noce di burro e olio di oliva. Sfumare con il vino bianco e lasciar evaporare completamente. Aggiungere un pizzico (veramente un pizzico) del mix di spezie (mischiate tutte in parti uguali: sono eccezionali per insaporire un sugo o la carne; queste spezie però sono molto piccanti per cui ne basta davvero poco) e lasciar soffriggere bene. Quando le cipolle sono trasparenti aggiungere la passata di pomodoro con mezzo bicchiere di acqua e portare a bollore. Aggiustare di sale chi lo ritenesse necessario (io non l’ho fatto). Lasciar bollire 20 minuti e condire con metà del basilico tagliato alla julienne (avvolgete le foglie l’una dentro l’altra come un sigaro e tagliate a striscioline fini).

Ora viene la parte un pò complessa: poichè la ricotta è una crema solida ma sempre una crema, non potrete modellarla in palline. Dovrete usare 2 cucchiai: prendete l’impasto con un cucchiaio e riprendetelo con il secondo dall’incavo del primo. Fatelo 2 o 3 volte fino a che non avrete nel cucchiaio una polpetta allungata quasi triangolare. A questo punto versatela delicatamente usando il cucchiaio su cui avete la ricotta come recipiente e l’altro per “trascinare” la ricotta, comprimendola come una palla, dentro il sugo. Fate l’operazione con quanti gnocchi potete facendo attenzione che non siano troppo vicini tra loro. Con un cucchiaio di legno muoveteli molto delicatamente per non farli attaccare al fondo della pentola. Fateli cuocere per circa 4 minuti e son pronti. Prendeteli con un cucchiaio scolandoli di cipolle e sugo e mettete in un piatto coperti con alluminio. Cuocete tutta la ricotta. Vi accorgerete che il sugo si ridurrà spesso, quando ciò accade aggiungete un bicchiere di acqua bollente e attendete che il sugo bolla di nuovo prima di cuocere altra ricotta. Nel mentre prendete il cocoi di Belvì e scaldatelo nel forno per 5 minuti a 180°. Al termine lasciatelo intero coperto con un panno per tenerlo caldo.

Quando la ricotta è terminata di cuocere mettete il piatto con la stagnola nel forno a 180° per 3 minuti e lasciateli dentro a forno spento, in tale maniera rimangono caldi e fragranti.

Prendete una padella larga ed un colino a maglie strette: versate nella padella larga il sugo colato aiutandovi col mestolo per far si che rimanga nel colino solo il grosso (cipolle, basilico ed eventuali pezzetti di ricotta). Fate andare il sugo in padella a fuoco alto per farlo ridurre ad una salsa più densa. Prendete il cocoi e tagliatelo a metà disponendo una fetta per piatto: adagiatevi il grosso del sugo.

Impiattate con 5 gnocchi per piatto ed una fetta di cocoi. Innaffiate il tutto con qualche cucchiaio di salsa sia negli gnocchi che nel pane. Aggiungete il basilico rimasto sopra il pane.

Buon Appetito!!!

One thought on “Gnocchi di Ricotta Saporita allo Zafferano

  1. Ciao, grazie per la ricetta, davvero ottima per il contest, praticamente tutti gli ingredienti sono a km0! A presto e Tanti Auguri per le feste!Ciao Luca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...