Sushi Prosciutto e Melone


Buongiorno!!

Oggi continuiamo il nostro excursus con un esperimento che ho fatto preparando gli antipasti di Natale! Di certo è stato un pò rischioso in caso non mi fosse riuscito, ma devo dire che sono stato abbastanza fortunato!

Il reale motivo dietro un piatto simile è quello di mostrare che il sushi, più che semplice riso con pesce crudo, è un metodo di preparazione che può essere flessibile ai gusti dei commensali. Poichè in Italia è davvero comunissimo l’antipasto di prosciutto crudo avvolto sulle fette di melone, ho pensato di farne un piatto davvero particolare!

Tengo a precisare che, nonostante sia abbastanza breve da preparare, richiede una manualità e una pazienza notevoli. Il sushi tradizionale infatti è fatto con le “alghe nori” arrostite: fogli di alga che ben si prestano alla preparazione del sushi essendo flessibili, sottili e molto resistenti. Inoltre non sono elastiche e quindi non si estendono come succede col prosciutto crudo (ho imprecato notevolmente per avvolgerlo come si deve!)!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Ma partiamo con gli ingredienti!

Riso per sushi per 6 persone: 300 gr riso per sushi, 350 ml acqua, 1 cucchiaio di aceto di riso o aceto di mele, 1 cucchiaino di zucchero di canna (si può usare anche quello semolato bianco), 1/4 di cucchiaino di sale.

Altri ingredienti: prosciutto crudo (vedere descrizione ricetta), 2 fette di melone.

Prima di descrivere attentamente le procedure è opportuno fare alcune precisazioni: il riso per sushi non deve mai essere lavorato dopo la cottura con utensili o recipienti di metallo, avrete bisogno di 2 ciotoline piene di acqua con un pò di aceto, un panno da cucina umido, un coltello ben affilato (io ho usato quello per sfilettare carne e pesce) e il cosiddetto MAKISU, il tappetino di bambù necessario per arrotolare il sushi nella maniera corretta che potrete trovare nei reparti di gastronomia estera in qualunque supermercato, solitamente come “set per fare il sushi”.

Prima e più importante procedura: lavare il riso!! Il riso per fare il sushi ha una caratteristica fondamentale che è la sua appicicosità. Per ottenerla dovrete lavare accuratamente il riso con acqua fredda sfregandolo con le mani fino a che l’acqua di lavaggio non sia pulita. Prendetevi tutto il tempo che vi serve per farlo bene perchè farlo con leggerezza preclude la riuscita della ricetta!!! Lasciate il riso ad asciugare per 30 minuti!

Una volta asciugato prendete una pentola antiaderente e metteteci l’acqua come da dosi. Immergetevi il riso e coprite con un coperchio. Accendete il gas del fornello più piccolo che avete al massimo fino a bollore. Quando bolle riducete il gas al minimo e fate cuocere 10 minuti al coperto. Non aprite mai il coperchio! Al termine dei 10 minuti spegnete il fuoco e lasciare riposare il riso 5 minuti senza scoperchiarlo.

Nel mentre in un pentolino mettete l’aceto, il sale e lo zucchero come da dosi e fate sciogliere il tutto fino a che diventi trasparente. Potete aiutarvi scaldandolo un poco ma non fatelo mai bollire.

Preparate un contenitore grande per mescolare il riso e le due ciotole con acqua e aceto. Possibilmente usate un mestolo di legno per mischiare il riso.

Passati i minuti di riposo mettete il riso nel contenitore preparato. Se per caso si è attaccato un poco di riso sul fondo della pentola NON usatelo per fare il sushi, anche se si stacca con minimo sforzo potrebbe avere una patina croccante che non va bene per la preparazione.

Versate l’aceto con sale e zucchero nel riso e mischiate con il mestolo di legno. Mi raccomando di bagnare spesso il mestolo nella ciotola con acqua e aceto! Così il riso non si attaccherà troppo al mestolo! Fate sfreddare, possibilmente con un ventaglietto, mischiando con delicatezza. Coprite con un panno da cucina bagnato e prepariamo i restanti ingredienti!

La preparazione del melone non è complicata ma dovete assicurarvi di tagliarlo a strisce rettangolari larghe e alte un centimetro! Più piccole non darebbero il sapore adatto. Non usate i pezzi del melone eccessivamente piccoli perchè slitterebbero fuori dal sushi. Una volta preparato tenete da parte a portata di mano.

Ora parliamo del prosciutto crudo! C’è una cosa importantissima del prosciutto da tenere a mente: più è recentemente tagliato e meglio è!! Non comprate il prosciutto sottovuoto, le fette sono troppo attaccate tra loro e rischiate di romperle ancora prima di usarle. Fatevelo tagliare in salumeria e scegliete il prosciutto che abbia le fette più rettangolari possibili, esattamente come vedete nelle foto! Potete anche tagliare con molta cautela, la parte finale della fetta dove risiede l’osso, in maniera che non ci sia troppo prosciutto. Prendetene circa una decina, se vi avanza non si guasta facilmente e potrete usarlo per altre preparazioni!

Prendete il MAKISU (il tappetino di bambù) e stendetevi sopra un foglio di cellophan e le fette di prosciutto sovrapposte lievemente su di un lato per formare una superficie unica. Togliete il panno dal riso che deve essere possibilmente a temperatura ambiente, bagnatevi le mani accuratamente nella seconda ciotola con acqua e aceto (in tale maniera non si appicicherà il riso nelle mani), prendete il riso con le mani e stendetelo sulle fette di prosciutto in uno strato uniforme spesso circa mezzo centimetro. Lasciate due centimetri senza riso nella parte bassa del prosciutto e 3 centimetri nella parte superiore. Pressate bene il riso con le mani, se comincia ad attaccarsi bagnatevele di nuovo. Prendete il melone e mettetelo di traverso a 2 centimetri dall’inizio dello strato riso.

Ora viene la parte più complicata: siate pazienti e non fatevi prendere dal panico. Con i pollici tirate su il makisu per arrotolare l’involto, con le altre dita tenete il melone in maniera che venga avvolto dal riso. Quando l’involto ha quasi fatto un giro dovrete staccare delicatamente il cellophan dal prosciutto e continuare, sempre lentamente e con pazienza, a arrotolare il sushi facendo una costante pressione con le dita in maniera da rassodare bene il riso. Avvolgete fino alla fine togliendo man mano il cellophan.

Quando l’involto è fatto, avvolgetelo sempre con il makisu e stringetelo in maniera da rinsaldarlo ulteriormente. Una volta fatto mettete l’involto su un tagliere e tagliatelo delicatamente in porzioni di circa 3 cm l’una. Fate attenzione che i lati generalmente non hanno il riso ben saldo e difficilmente saranno presentabili a tavola (questa è la parte che mia moglie adora perchè mi ruba sempre qualche pezzetto di sushi!). Quando tagliate il sushi pulite sempre il coltello con il panno bagnato in maniera da togliergli l’amido rilasciato dal riso per poter fare un taglio più netto e pulito!

Servite 3 o 4 rotolini a persona in caso vogliate impiattare, altrimenti mettete su un bel piatto da antipasto e lasciate che ognuno si serva!!!

Il risultato è assicurato anche per i palati più tradizionali!!!

Buon Appetito!!!

One thought on “Sushi Prosciutto e Melone

  1. Pingback: Rollè di frittata all’orientale « Marito alla Parmigiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...