Zuppa di Cipolle dell’Alta Savoia


Buonasera a tutti!!

Come promesso continuo a portarvi con me nel viaggio dentro l’Alta Savoia!

In realtà oggi ho passato tutta la giornata all’IKEA, che non esiste in Sardegna, per cui non ho cose particolari da mostrarvi. Ho invece corrotto la madrina di mia moglie per insegnarmi un piatto savoiardo e l’ho obbligata a cucinare al posto suo!!

Eccoci quindi pronto a cucinare la tradizionalissima Soup d’Oniòn! Oltre che essere una zuppa di origine tradizionale e molto povera, viene usata in abbondanza nei matrimoni: il giorno dopo la cerimonia, i parenti e gli amici fanno visita agli sposi dalle 8 del mattino (!!!) e i novelli marito e moglie devono invitare a tutti la zuppa di cipolle!!! Il piatto è fantastico e ve lo ricorderete a lungo…se non altro perchè lascia il suo aroma 2 giorni nella casa!!!

Ma veniamo alla nostra ricetta!

Gratinata e calda, pronta per esser divorata!

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 gr di cipolle gialle
  • 30 cm di baguette
  • 40 gr di burro
  • 3 cucchiai di olio di semi
  • 1 cucchiaio di farina 00 raso
  • 0,5 lt di brodo di carne (anche con il dado va benissimo) saporito
  • almeno 100 gr di Emmenthal

Per prima cosa prepariamo il brodo perchè deve essere bello caldo quando lo uniremo alle cipolle. Peliamo e tagliamo le cipolle dividendole a metà e poi tagliandole a strisce di mezzo centimetro di spessore. Prepariamo il pane tagliandolo a fette e ponendolo in una pirofila che useremo per gratinare la zuppa. Prendiamo l’Emmenthal e lo grattuggiamo a julienne. In una casseruola a bordi alti sciogliamo il burro e l’olio fino a che sfrigolano. Soffriggiamo a lungo le cipolle mescolandole continuamente a fuioco medio. Le cipolle devono ammorbidire e diventare dorate senza bruciarsi. Ci impiegano circa 15 minuti di cottura. Quando sono ben dorate versiamo il cucchiaio raso di farina e mescoliamo velocemente. Aggiungiamo, sempre mescolando il brodo lentamente e continuiamo a far cuocere fino a che ricomincia a bollire. Riscaldiamo il forno a 220°.

Quando son passati 5 minuti dall’inizio del bollore delle cipolle spegnamo il tutto e versiamo nella pirofila col pane. Deve arrivare massimo a metà o potrebbe strabordare durante la gratinatura in forno. Ricopriamo il tutto con abbondante emmenthal. Inforniamo per 45 minuti!

Quando il formaggio si dora spegnamo il forno e lasciamo riposare 5 minuti prima di servire!

Il formaggio si è in parte sciolto ed in parte è una crosta sottile mentre pane e cipolle si sono amalgamate in una zuppa densa! Il sapore è fantastico!

Chi lo ama può aggiungere pepe, rosmarino o peperoncino, ma qui in Alta Savoia la mangiano il più pura possibile!

Credetemi, Buon Appetito!!!!

One thought on “Zuppa di Cipolle dell’Alta Savoia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...