Fonduta Savoiarda


Buongiorno a tutti!!!

La vacanza sta andando alla grande, tra una cena e l’altra io e La Moglie siamo andati a vedere Albertville, la città che ha ospitato i giochi invernali del 1992, e la vicina Conflant, una splendida cittadina medievale costruita sul fianco di una collina! Pensate che ha tutti i negozi che, al posto delle solite insegne, hanno delle placche di metallo dove sono disegnati e scritti i mestieri del negozio! Un salto indietro nel tempo incredibile!

Tra le passeggiate di questi giorni ovviamente vi sono le nostre mangiate familiari: Annecy è anche il posto dove abita una fetta della nostra famiglia che non perde occasione per farci assaggiare le delizie della Savoia!

La delizia di oggi? Il piatto che più di tutti caratterizza tutti i paesi alpini: La fonduta!

Un piatto all’apparenza semplice che nasconde un’accurata scelta di formaggi e alcuni tocchi di classe che ne fanno un piatto straordinario, nella sua origine tradizionale e povera!

In tavola che sobbolle...che aspettiamo???

Ingredienti per 4 persone:

  • 120gr di formaggio Appenzeller
  • 50gr di formaggio Beauford
  • 200gr di formaggio Comtè
  • 250gr di formaggio Emmenthal
  • 40 cl di vino bianco secco
  • 1 spicchio di aglio
  • noce moscata
  • pepe nero
  • un goccio di grappa
  • Pane in abbondanza tagliato a cubetti

Per prima cosa la scelta delle pentole è fondamentale: è tradizione usare pentole in ceramica, probabilmente perchè non trasmettono sapore agli ingredienti. E’ inoltre fondamentale la preparazione dei formaggi che vanno tagliati a julienne o a cubetti molto piccoli. In Savoia è un classico trovare i formaggi confezionati per la fonduta già tagliati a julienne! Comodissimi!

Prepariamo la nostra pentola: Sbicciamo e dividiamo a metà l’aglio. Usiamo una metà passandolo accuratamente in tutto l’interno della pentola. Una volta foderata di aroma di aglio lo schiacciamo con lo schiaccia aglio e lo lasciamo nella pentola. Versiamo i formaggi, il vino e condiamo con pepe e noce moscata. Mettiamo sul fuoco a fiamma bassa e mescoliamo lentamente e accuratamente. Quando comincia a sobbollire versiamo un poco di grappa (un terzo di bicchierino da grappa) e lasciamo sobbollire, sempre mescolando, fino a completo scioglimento dei formaggi.

Naturalmente in Savoia sono tutti forniti di fornelletti per fonduta che si mettono in tavola per farla sobbollire mentre tutti si servono! In caso non abbiate nulla di simile, facilmente reperibile in qualunque negozio di articoli per la casa, può fare al caso vostro anche un fornelletto da campeggio a fiamma bassissima. E’ un pò meno stabile ma sicuramente può essere utilizzato in tale maniera.

Come mangiare la fonduta? Nulla di più semplice! Con le apposite forchettine (ma se vi mancano anche con degli stecconi in metallo o legno) infilzate i cubetti di pane e li immergete nella pentola fumante rigirando bene! Sollevate e mangiate il succulento bocconcino di formaggio e pane!! Servirsi in questa maniera aiuta anche la fonduta a non attaccarsi al fondo, quindi non fate i timidi!!!

In Savoia si può anche dare un ulteriore tocco alla fonduta! Prendete dei funghi essiccati, fateli rinvenire per 20 minuti in acqua fredda e, dopo averli un poco strizzati, metteteli nella pentola della fonduta ad insaporire!! Una graditissima aggiunta!!!

Se non siete strapieni di fonduta che esce dalle orecchie allora siete pronti per il “colpo finale” della cena a base di fonduta!! Quando oramai sta finendo ed è rimasto solo un poco di formaggio è ora di fare la ultima salsa! Prendete il pane rimasto e mettetelo nella pentola, rompete e aggiungete 1 uovo ogni 2 persone e mischiate bene! Quando è cotto (un minuto basta e avanza) versate nei piatti dei commensali et voilà!

Qui in Savoia una grappa per digerire il tutto è obbligo!! E a dirvi la verità….è anche un consiglio, non è esattamente un pasto leggerissimo!!!! …ma che buono però!

A presto, al mio ritorno in Italia proverò a farla con gli amici cercando i formaggi giusti che possiamo usare noi italiani!!

Nel frattempo, buon appetito!!!

2 thoughts on “Fonduta Savoiarda

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...