Come riciclare i risotti avanzati! Tortino di Riso


Buongiorno!

Finalmente la primavera è iniziata come si deve! Qui in Sardegna fa un caldo spettacolare, manca solo di andare in spiaggia a prendere il sole e siamo a posto! Nel frattempo continuano i miei post ispirati al risparmio. Oggi vediamo come utilizzare dei risotti che abbiamo fatto e magari ci sono avanzati oppure vorremmo portare ad un pic nic o per mangiare fuori casa. Immagino che molte persone, come ma moglie per esempio pranzino spesso fuori: questo è un modo per poter mangiare con gusto senza il dispiacere di un piatto non pronto come si deve!

Buonissimo appena fatto o riscaldato al microonde! Perfetto per i pasti fuori casa!

Ingredienti:

  • Risotto di qualsiasi tipo nella quantità di 500 gr.
  • 1 uovo
  • 3 cucchiai di pan grattato
  • una noce di burro
  • Formaggio a piacere

Il tutto è davvero semplicissimo! Partiamo pensando che dobbiamo fare il nostro tortino con lo scopo di portarlo fuori casa. 500 gr di riso bastano per 6 porzioni! Facciamo il riso con la procedura abituale. Al termine della mantecatura (quando lo mischiamo a fuoco spento con una noce di burro e parmigiano) lo lasciamo riposare una decina di minuti per farlo rassodare un poco. Prendiamo l’uovo e lo sbattiamo con una forchetta. Quando il riso si è un pò rassodato mettiamo l’uovo e mischiamo immediatamente per amalgamarlo. Aggiungiamo uno alla volta il pan grattato mischiando dopo ogni cucchiaiata per bene. Il riso deve rassodarsi quasi come una panna ben montata: deve sedersi molto lentamente. Prendiamo una tortiera, io ho usato una da 26 cm a cerniera, e versiamo il riso. Cuociamo per 30 minuti a 180° in forno preriscaldato. In questa maniera il riso ha quasi lo stesso sapore di quando l’abbiamo cucinato. Se vogliamo dare un tocco in più possiamo aggiungere emmenthal a cubetti, o pecorino, asiago, formaggi che fondano ma che non abbiano un sapore troppo forte.

Quando la cottura termina lasceremo riposare il tortino per 20 minuti a forno aperto. A caldo infatti sarà molto fragile e potrebbe rompersi. Passato questo tempo lo togliamo dalla tortiera, non si sarà attaccato per via del burro che vi è all’interno e sarà bellissimo in forma perfetta! Lo tagliamo a fette e, se vogliamo, possiamo metterci un contorno a piacere o magari riscaldarlo con una sottiletta sopra!

In caso sia risotto avanzato è sicuramente molto più denso. Non sarà necessario quindi mettere tutto quel pangrattato e dovremo regolarci ad occhio dopo aver mischiato il riso con l’uovo. E’ preferibile fare questa operazione con il riso almeno tiepido, in maniera che i grassi al suo interno siano sciolti.

Buon Appetito e buona gita fuori porta!!

One thought on “Come riciclare i risotti avanzati! Tortino di Riso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...