Melanzane alla Parmigiana


Oggi mi chiedevo una cosa: ma esiste una ricetta che per un motivo o per un altro riesco a seguire alla lettera? Per l’ennesima volta mi metto a cucinare con ingredienti a volte improbabili o con metodi di cottura non descritti nelle ricette che prendo!

Si dice che prima si impara la base e poi si fanno le modifiche a proprio gusto! E invece io no! Devo proprio fare di testa mia…almeno un poco di fortuna mi accompagna tra i fornelli, quindi tutto sommato il risultato finale è abbastanza apprezzabile!

Come immaginate dal titolo oggi ho cucinato una teglia delle classicissime Melanzane alla Parmigiana! Ma come diavolo si fa a cambiare la ricetta di questo piatto, direte voi…beh…in linea di massima non ho fatto cambiamenti sconvolgenti. Il punto è che una delle mie adorate fonti di scuola di cucina vi è il libro splendido di cucina Cucchiaio d’Argento! Uno dei regali più graditi mi potessero fare! La ricetta delle melanzane qui contenuta ha qualche particolarità che alla resa dei conti rende un piatto comune a tutti noi per la sua semplicità, un piatto con qualcosa in più!

I problemi maggiori li ho avuto con la famigerata frittura per le melanzane…come tutti noi mariti sappiamo c’è solo una cosa che le mogli odiano di più di una casa sporca…l’odore di fritto!! Per ovviare a questa cottura ho utilizzato il mio compagno di mille avventure: il forno a microonde! Con la funzione crisp possiamo cuocere le melanzane perfettamente con giusto un goccio di olio! Niente odori molesti per cui la moglie potrebbe protestare!

Ma veniamo alla ricettina di oggi!

Non avete idea della fatica a fare le foto con un allettante profumo sotto il naso!!

Ingredienti per 6 porzioni:

  • 2 melanzane medie nere
  • almeno 1 lt di latte
  • 1 lt di passata di pomodoro
  • basilico 3 o 4 foglie
  • sale
  • parmigiano grattugiato
  • 1 mozzarella
  • 2 uova medie
  • 1 spicchio di aglio
  • 30 gr di cipolla bianca
  • olio di oliva

Iniziamo con le preparazioni lunghe: le melanzane hanno la caratteristica di avere un sapore del loro succo piuttosto amaro. Per ovviare a questo sapore le tagliamo a fette di mezzo centimetro di spessore e le immergiamo in latte per 15 minuti. Meglio se abbiamo un contenitore con chiusura ermetica così possiamo riempirlo fino all’orlo e chiuderlo, altrimenti le melanzane galleggiano. Dopo 15 minuti di infusione scoliamo e asciughiamo le fette. Per chi ha il microonde si può saltare la parte della frittura, altrimenti necessaria. Basta spennellare le fette di melanzana con poco olio di oliva e metterle a cuocere al crisp per 8 minuti ad infornata. Controlliamo che siano ben cotte altrimenti qualche minutino in più lo possiamo sempre aggiungere. Ricordiamo sempre che la prima infornata a piatto crisp freddo avrà una cottura più lunga delle successive, regoliamoci di conseguenza!

In un pentolino facciamo un poco di sugo: tritiamo finemente uno spicchio di aglio e 30 gr di cipolla bianca e li facciamo soffriggere in due cucchiai di olio di oliva. Quando son dorate aggiungiamo la passata di pomodoro aggiungendo mezzo bicchiere di acqua. Facciamo cuocere a fiamma alta fin quando bolle e poi a fiamma bassa per 20 minuti. Quasi a fine cottura aggiungiamo un pizzico di sale, pepe e 3 o 4 foglie di basilico fresco. Spegniamo e teniamo da parte.

Prendiamo la nostra mozzarella e strizziamo con le mani per ridurla a poltiglia. Sgusciamo le due uova in un recipiente e le mischiamo per bene fino ad amalgama.

Una volte cotte tutte le melanzane asembliamo la nostra ricetta!

Prendiamo una teglia da forno, possibilmente antiaderente e stendiamo un poco di salsa di pomodoro. Stendiamo le fette di melanzane, sagomandole per coprire il fondo della teglia. Copriamo con sugo, metà della mozzarella, abbondante parmigiano, metà delle uova distribuite. Facciamo un altro strato di melanzane e condimento. Il terzo strato, quello finale non avrà uova e mozzarella ma solo sugo e parmigiano. Inforniamo per 30 minuti a 180° in forno preriscaldato. Dobbiamo solo gratinare per cui se la superficie è dorata possiamo toglierle!

Sporzioniamo con una spatola da torta (guai ad usare coltelli nelle teglie antiaderenti!!!!) e serviamo!

Son davvero buonissime ed intramontabili! L’uovo dà compattezza alla ricetta pur non lasciando quasi traccia di sapore, il latte dà una lieve dolcezza alle melanzane. Un sapore pulito e semplice che vi conquisterà!

9 thoughts on “Melanzane alla Parmigiana

    • Un po’? Sfido a trovare un marito che cucina così bene… 😀 Mio padre si ferma a pasta al tonno e frittate.. (oddio ha anche una ricetta di involtini di mortadella niente male… ma in generale non sperimenta l’alta cucina insomma.. :D)

  1. Il bello di avere una moglie che non ama cucinare è anche che può fare da cavia sapendo che qualunque cosa cucino, anche non buona, lei farebbe peggio (ma non diciamolo a mia moglie che sennò mi taglia i ditini).

  2. wow….che bravo!!!alla fine queste uova risultavano pesanti come pensavo o hanno dato un tocco in piu??..solo oggi mi sono accorta del tuo sito….molto carino!! appena avro tempo me lo spulcerò per bene! intanto mi iscrivo al feed!!cmq….posso mandarti mio marito per insegnargli qualcosa???? ti pago bene eh!!!!

  3. Alla fine le uova, miste così su grana e sugo praticamente non le senti! Ne guadagna però la compattezza del piatto, è molto più facile sporzionarle senza che le melanzane “slittino” tra di loro. Per il marito anche gratis, un pò di solidarietà maschile 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...