Stufato ai Funghi


Buongiorno!!!!

Oggi è difficile…

…immagino già la vostra faccia con un punto interrogativo sulla testa come nei fumetti…beh…oggi ho cucinato, come si vede dal titolo, uno stufato ai funghi. Oggi ero di turno notturno e così ero a disposizione della mogliettina per prepararle un bel manicaretto per la sua pausa pranzo a lavoro. Mi chiama durante la pausa dicendo che aveva la pressione bassa e aveva “bisogno” di mangiar carne…di cavallo peraltro!!

Sfoderando la mia più favolosa faccia da poker ho capito che in realtà ha solo avuto un attacco di goloseria carnivora! Nonostante tutto ho deciso di accontentarla! Pensando alla succulentissima carne di cavallo vengono in mente un sacco di ricette favolose…tutte da esser cucinate e mangiate immediatamente tolte dal fuoco!! Ma io dovevo portarle qualcosa in stile pic nic, visto che tra arrivare da lei e sistemarci per mangiare passa quasi mezz’ora! Ed eccomi a progettare un buonissimo stufato di carne di cavallo!

Per non sbagliare chiedo alla mia amica cuoca Claudia che taglio avrei dovuto usare…naturalmente, prima che avessi il tempo di dirle che sono tanto povero e trovo i miei pochi soldi vendendo fiammiferi, afferma con sicurezza ed esperienza che il filetto è il migliore! Dopo essermi ripreso son riuscito a scucirle che anche la fettina di cavallo va bene! E giù a correre al market a velocità smodata per comprare la carne anche perchè per diventare morbida deve cuocere un….(inserite qualunque imprecazione vogliate)…di tempo!

Alla fine ce la faccio in qualche maniera ma, come ogni foodblogger sa, arriva il momento della foto del piatto! E lì succede di tutto…prima di assaggiarlo comincia a dire che sembra….uhm….elemento organico di dubbio aroma all’olfatto e di colore a cui certi insetti particolarmente fastidiosi piace moltissimo (dovrebbe essere un eufemismo sufficiente), poi che sembra brace (si avete capito bene -.-“) e poi che ha un colore orribile (ah beh questa è la più soft…). Poi assaggia e dice che è buonissimo! ma allo stesso tempo che lei non lo metterebbe mai su un blog…troppo brutto!!! Profondamente sconfortato da tutto ciò sbotto:”Ma è buona o no porca paletta!?” “Si che è buona!”.

Quindi eccomi qui a postarvi questa ricetta fantasticamente buona ed assolutamente esteticamente putrida!! Vi garantisco che mi sono impegnato a fotografare nel miglior modo possibile!!

Però...son stato bravo 😮

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr di fettina di cavallo tagliata a cubetti (ho fatto fare tutto al macellaio)
  • un cucchiaio di farina
  • una noce di burro
  • olio di oliva
  • 400 cl di vino rosso corposo
  • 150 gr di funghi champignons
  • sale
  • pepe
  • maggiorana
  • alloro
  • una cipolla bianca
  • una costa di sedano

Cominciamo! Puliamo e tritiamo finemente il sedano, puliamo e tagliamo a listarelle la cipolla. Prendiamo la nostra pentola a pressione e, dopo aver fatto sciogliere il burro in due cucchiai di olio di oliva, soffriggiamo le verdure per 2 minuti. Nel mentre mettiamo la carne in un recipiente, versiamoci la farina sopra e mischiamo con le mani per spargerla per bene.

Continuiamo a girare la cipolla per non farla bruciare. Quando diventa trasparente buttiamo la carne a rosolare. Quando prende colore buttiamo anche i funghi e sfumiamo con un terzo del vino rosso. Lo facciamo evaporare del tutto e mettiamo un altro terzo di vino. Facciamo evaporare anche questo e versiamo l’ultima parte di vino ed acqua fino a coprire la carne a filo. Condiamo con un cucchiaino di maggiorana, un cucchiaino di alloro o 2 foglie intere, una grattata di pepe ed un pizzico di sale. Chiudiamo la pentola a pressione dopo aver mischiato per bene. Lasciamo a fuoco alto fino al fischio e poi lasciamo al minimo per 2 ore. Al termine delle 2 ore aspettiamo che sfreddi il tanto da poterla aprire e controlliamo la tenerezza della carne (che deve esser tenerissima). In caso aggiungere acqua per tenere il sughetto alto e facciamo cuocere un’altra ora. In caso la carne sia morbida mettiamo un altro bicchiere di acqua, mischiamo per bene e facciamo restringere un poco. Prendiamo 3 mestoli di sughetto e mettiamoli da parte, ci serviranno per la ricetta che vi darò domani!!

Quando il sughetto è bello denso possiamo spegnere e far riposare al coperto la nostra carne! Servibile calda in qualunque momento ha un sapore fantastico fatta la mattina per la cena!

Piccolo avviso…io, per motivi a me sconosciuti, non ho usato la pentola a pressione….quindi la cottura della carne vuole….4 ore…QUATTRO ORE!!! Inoltre, se ardite a fare come me dovrete starle accanto come ad un bimbo viziato visto che tende ad attaccarsi al fondo per effetto della farina…quindi armatevi di pazienza e passate spesso a girarla…..e rigirarla…e ririgirarla……fino a che non fa notte!

Il sapore è fantastico perchè la carne fonde l’aroma con i funghi ed il vino rosso le dà un tocco spettacolare! Nell’Italia del nord un piatto simile è spesso mangiato con della polenta come contorno, che lega benissimo con il sughetto della carne! Quindi potete tranquillamente usare lo stufato come piatto unico!

Buon Appetito ed aspettate a domani per un primo che vi sconvolgerà per la sua semplicità e sapore!

4 thoughts on “Stufato ai Funghi

  1. Dai, sei stato bravissimo!!! L’aspetto no è affatto male e sono certa che sarà stata buonissima, (certo che tua moglie è esigente eh?)!!!

  2. Eheheh chissà che buono! Pensa che prima di leggere che al Nord lo mangiano con la polenta.. avevo già pensato che sarebbe stato buonissimo (e magari più bello per la moglie.. ;)) abbinato ad un gustosissimo purè di patate! 🙂

  3. Avevo pensato anche io a farci un contorno, ma la mia mogliettina è un fuscello e non mangia tanto, avevo già fatto il primo che vedrete domani nel blog e quindi non c’era molto spazio per una polenta o un puré. Inoltre è davvero pesantuccio :p
    …però mi state facendo venire voglia di farne hahahaha!!

  4. Pingback: Spaghetti al Sugo di Carne « Marito alla Parmigiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...