Mini Sheperd’s Pie


Onestamente più andiamo avanti col tempo peggio sembra che stiamo tutti…

…Italia, portogallo e Grecia si devono aiutare tra di loro (o meglio tra le loro banche) prendendo dalle banche stesse prestiti che dovremo restituire ad interessi altissimi…sembra davvero stia diventando una guerra tra poveri dove chi ha meno si sbatte per gli altri col risultato di avere alla fine ancora di meno. E nel mentre il nostro carissimo governo si lamenta di una legge contro la corruzione, perchè non si sa mai che li becchino con le mani nella marmellata.

E’ proprio in questo periodo che sento il bisogno di un pò di evasione, di risentire quei profumi e sapori che mi ricordano la campagna. Forse la Sardegna è l’unico posto che per me può essere definito un rifugio. Ricordo le vecchie favole dove, al di là di soldi ed interessi privati, tutti coltivano, allevano e si danno da fare per la loro piccola comunità. Lo so che è un pensiero fuori dal tempo, ma penso anche che siamo troppo attaccati al concetto di globalità. Nella naturalità di ogni luogo del mondo vi è una grande identità sia nelle persone che nei loro cibi ed è un peccato che vengano così messi da parte in nome del tutto per tutti. Siamo diversi anche se siamo sempre uomini e donne!

Con in mente quest’atmosfera bucolica ho “rubato” ad un video di youtube dello chef Ramsey dove cucina un classicissimo della cucina inglese. Voi potrete chiedervi, dopo tutte le belle parole, come mai proprio un piatto inglese: il fatto è che è un piatto molto semplice che ha nei suoi ingredienti principali una testimonianza di naturalità!

Una fantastica sorpresa di sapori!
A wonderful flavour displays slowly!|

Ingredienti per 4 persone:

  • 200 gr di macinato di manzo – € 6.00 al kg
  • mezza carota
  • 2 spicchi di aglio
  • mezza cipolla media
  • 1 cucchiaio di purea di pomodoro concentrato
  • 1 cucchiaio di salsa Worcester
  • mezzo bicchiere di brodo vegetale
  • 4 patate medie – € 0.90 al kg
  • 4 tuorli – € 1.39
  • mezzo bicchiede di latte
  • pepe
  • noce moscata
  • sale
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato

Cominciamo la nostra ricetta munendoci di una grattugia per verdure a julienne.

Prendiamo le nostre patate, le facciamo bollire in acqua per 40 minuti. Una volta pronte (con uno stecco o una forchetta riusciamo a pungerle con pèoca resistenza) le peliamo e attendiamo che la carne sia pronta per dare loro il tocco finale.

Prendiamo una padella a bordi alti e la scaldiamo a fiamma alta. Versiamo la carne e la facciamo colorare bene. Grattugiamo sulla carne la cipolla, l’aglio e la carota (mentre le prime due perdono liquidi utili per dare sapore, la carota può essere tagliata a julienne in anticipo). Versiamo il concentrato di pomodoro e la salsa worcester. Mischiamo bene ed aggiungiamo il brodo. Facciamo cuocere 5 minuti circa, fino a che la salsa diventa densa.

Prendiamo le nostre patate e le schiacciamo con il mestolo apposito o con uno schiacciapatate. Condiamo con sale, pepe, noce moscata, parmigiano grattugiato ed i tuorli d’uovo. Amalgamiamo con energia fino a che sia una crema molto soda. Se vogliamo possiamo ammorbidirla con del latte come ho fatto io. Importante che sia sempre molto soda!

Prendiamo dei pirottini monoporzione, io ho usato quelli per soufflè. Riempiamoli per metà di carne e la metà superiore con purè di patate. Livelliamo il purè come più ci piace e cospargiamolo di granan grattugiato. Mettiamo in forno preriscaldato per 20 minuti a 200°.

Gustiamo direttamente dallo stampo da soufflè! il suo sapore naturale e di campagna è fantastico!!

Buon Appetito!

QUANTO MI COSTA? Il prezzo di oggi è altino per via di uova e carne però è un piatto molto sostanzioso. Il prezzo per porzione è di circa € 0.82.

 

English incoming

11 thoughts on “Mini Sheperd’s Pie

  1. Sei ogni giorno una magnifica scoperta! 😉
    Condivido appieno le tue parole.. siamo troppo “globali” 🙂
    Inoltre adoro lo chef Ramsay, lo seguo sempre!

    P.s. Sono le care manine di Zena quelle? 😀 Bellissime.. 🙂 Mi fai un piacere? Le chiedi la marca e il numero dello smalto? 😀 (Sono seria ;))

  2. hahauhauau nn potevo desiderare di meglio! nel blog di cucina di mio marito, gli rubo la scena con un’unghia fotografata per sbaglio…hihihiiih. laura sarò felice di darti le info che desideri ma sarebbe meglio parlare in privato del luogo, marca, numero e costi delle mie unghie ok?

    • Zena non ti preoccupare.. non volevo sapere i fatti tuoi e delle tue unghie.. 😀 O meglio si.. ma non volevo certo darti pensieri per questo! 😀 È solo che ho uno smalto molto simile, senza brand e comprato al mercato credo.. e volevo capire se era un doppione e di che marca.. 😀 Per il resto.. si possiamo parlare in privato quando vuoi 😉

  3. Mauro.. la domanda potrebbe risultarti maliziosa.. ma non lo è.. ma tu scusa a parte lavorare.. la notte che fai? Non dormi per caso? Ahahahahahahahah 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...