Tacchino in Saccoccio – Turkey in Plastic Bag


Buongiorno a tutti!

Tutti coloro che leggeranno l’articolo saranno familiari con la pubblicità nostrana del saccoccio, al contrario quelli inglesi non lo saranno per nulla, potrebbe perfino suonare pericoloso! In realtà la cottura all’interno di sacchetti di plastica appositamente trattati è una delle ultime tecniche di cottura alla portata oramai anche di noi cuochi della casa.

Ma in cosa consiste e perchè può essere interessante? In pratica cuociamo al vapore gli alimenti senza però far evaporare i liquidi come accade in vaporiera. Inoltre la temperatura non è alta come nella pentola a pressione, impedendo qualunque bruciatura! Ma in pratica cosa possiamo ottenere da una tecnica simile? E’ utilizzabile soprattutto per la carne in quanto il calore che si genera estrae il grasso e fa cuocere il taglio scelto nel grasso stesso! E’ sufficiente mettere tutti gli aromi nel saccoccio, mischiare bene e cuocere il tempo appropriato! Teniamo presente che valgono sempre, almeno per la carne, le regole d’oro:

  1. La carne va cotta partendo dalla temperatura ambiente o diverrà dura
  2. La possiamo massaggiare con gli aromi che preferiamo anzichè “poggiarli” sopra
  3. La possiamo far marinare per farle prendere sapore previa cottura

Nulla vieta di poterci cuocere altri alimenti ma consideriamo sempre la presenza o meno di grassi ed acqua nell’alimento da cucinare: senza un fondo di cottura adatto non prenderà un buon sapore e non cuocerà in maniera appropriata.

Facciamo sempre attenzione alle istruzioni di queste bustine di plastica, poichè è fondamentale che controlliamo se possono essere usate nel microonde, se hanno bassi limiti di temperatura. Insomma, facciamo attenzione!

La cosa migliore di tutto ciò è che mia moglie, grazie a questa cottura meno impegnativa, si è offerta di cucinare per me!! Diciamolo, anche se in casa cucino io, devo dire che ho trovato la donna perfetta! La frase dell’altro giorno riassume i desideri più reconditi e proibiti dell’uomo. Guardando una vetrina di abbigliamento femminile piuttosto modaiolo mi ha detto in tutta sincerità: “Sarà anche bello ma io non posso spendere 150 euro per uno straccetto!” Mi sono commosso credetemi!!

E dopo questa ode alla mia mogliettina, per una volta, cuoca, cominciamo la nostra ricetta!

Semplice e gustoso! Perfetto anche per chi non è bravo in cucina!
Semple and so tasty! Perfect also for people not used to cooking!

Ingredienti per 2 persone:

  • 400 gr di tacchino (facciamo attenzione alle ossa, pesano tanto e non le possiamo mangiare)
  • 2 pomodori secchi
  • 1/2 dado vegetale granulare
  • erbe provenzali
  • pepe

Direte:”Basta così?”

Si, solo questi ingredienti! La ricetta è a prova di bomba! Prendiamo il nostro tacchino, o la carne da voi scelta. Lo incidiamo per far penetrare la cottura (oppure lo possiamo infilzare numerose volte con un piccolo spiedo). Lo massaggiamo con le erbe aromatiche e il dado granulare e lo infiliamo nel saccoccio.

Aggiungiamo i pomodori secchi tagliati a pezzetti piccoli e cuociamo in microonde a 500W per 15 minuti possibilmente dentro una pirofila in ceramica. Una volta estratto dal microonde facciamo attenzione perchè naturalmente anche l’involucro è bollente e versiamo tutto dentro la pirofila.

Questa volta abbiamo usato 2 cosce di tacchino che hanno tantissima carne ma sono anche piene di legamenti  molto spessi e duri, nonchè ossa di proporzioni immani! E’ in ogni caso una cottura fantastica per ogni carne bianca!

QUANTO MI COSTA? Posto che avere la moglie che cucina per te una volta ogni tanto non ha prezzo, il costo per porzione di oggi è di circa € 1.30!

English

Good morning everyone!

Every italian that reads the post will be familiar with the advertising of this product, most of the others will be kind of scared by it to the point of thinking it is a dangerous thing to do! In reality this product enables the cooking of various food and it is quite affordable to everyone.

But why is a system like this interesting? Basicly it is a mixture of steam cooking and pressure cooking! In this way the food cooks in its own juices and does not lose the taste nor burns the fat! In everyday life it means that we only need to put our food into the bag with the seasoning and let it cook the proper time! The meat, like in this case, will cook in its fat and will keep its tenderness gaining a whole lot of flavour!

We just need to keep in our mind some rules that make our meat taste a whole lot better!

  1. The meat has to be at room temperature to be cooked or it will be hard
  2. Instead of pust placing the seasoning on top of the meat, it is better to rub it with the herbs!
  3. We can always marinate the meat for some time to let it be flavoured already previously the cooking.

If we want to cook in this bag other food than meat we always have to consider the presence of water or fats in them, they are needed to cook properly. We also need to care particularly of the instructions on this bags since there may be ovens not usable or limit in cooking temperatures. So we must take care of buying the best product!

The best thing of all this is that my wife, thanks to this cooking tecnique, she offered to cook for me! Let’s be sincere: having the wife that once every some time cooks for the husband is sooooo good! I gotta say I found my perfect woman indeed and the sentence she said to me the other day is what every man should desire from the deep of his heart to hear. We were watching some clothes shops and we came across a nice and trendy dress, at a certain point she said:”It maybe beautiful….but I cannot spend 150 euros for a trendy rag…” Tears were flowing abundantly!!!

And after all my daily living it is time to show you what my todays chef cooked!

Ingredients for 2 people:

  • 400 gr turkey (pay attention: the turkey is big but also has big bones!)
  • 2 dried tomatoes
  • 1/2 dose of granulated vegetable stock
  • provence herbs
  • freshly ground black pepper

You may say:”Is that all?”

Yes, just those ingredients! The recipe is really simple! We take our turkey, or the meat of your choice. We cut it to le tthe heat cook evenly also he inside (we can also pierce it with a slim skewer). We rub the meat with all the seasonings and we put it into the bag. We add the chopped dried tomatoes and seal the bag with its band.

We cook it 15 minutes at 500W in the microwave, possibly in a ceramic casserole. Once cooked we take the turkey out of the bag in the casserole (pay attention it is hot!).

This time we used turkey legs, which have tons of meat but also large bones and tough ligaments! It is anyway a really awesome cooking tecnique I suggest you to try it out at least once!

HOW MUCH IS IT? I must say first that having your wife cooking for you once every some time has no price, today cost per portion is roughly € 1.30!

 

6 thoughts on “Tacchino in Saccoccio – Turkey in Plastic Bag

  1. Ahahahahahahahahahahahhahahah… Immagino la tua felicità!!! :))) Li abbiamo provati un paio di volte questi saccocci a casa.. la prima volta una coscia di pollo è volata nel lavandino perchè la carta fata si era rotta nello “shakeraggio” :DDD Però poi è andata MOLTO meglio.. non sono male! 😀

  2. Scusate ma la cottura con i sacchetti “Appositamente Trattati” non è affatto una novità.
    In cucina la usiamo da almeno 20 anni, il problema è che noi professionisti la usiamo “SOLO”
    usando il metodo di cottura a bassa temperatura cioè che la temperatura non supera mai i 70°
    e i prodotti vanno prima messi in sottovuoto, particolare cottura lenta difficile da riprodurre a casa.
    Purtroppo i “saccocci” sono fatti da cloruro di polivinile e acido ftalico, queste sostanze quando arrivano a 250 gradi sprigionano diossina e cloruro di vinile, sostanze altamente tossiche e
    scientificamente dimostrate cancerogene.
    Quindi che fare? si può usare la cara vecchia carta di alluminio e fare il famoso (ma credo
    dimenticato) Cartoccio, si possono usare carta da forno (evitare le siliconate)

    Poi sinceramente che schifo mangiare un pollo cotto in plastica….
    Dovremmo essere nel tempo dei cibi salutari

    Saluti e Buona Cucina

    V

    • I punti di vista sono sempre ben accetti, tanto più da persone competenti. Come saprai la cucina professionale e casalinga sono spesso distanti anni luce, per lo più perchè l’attrezzatura disponibile in cucina è di ben altro livello. Il saccoccio è una tecnica di cottura che onestamente non mi affascinava soprattutto per il pericolo che tu stesso affronti. Dall’altro lato è raro (per non dire assurdo) che della carne venga cucinata a 250° tanto da poter rendere nocivi questi sacchetti (cosa peraltro scritta nelle istruzioni, fortunatamente). Il sapore di plastica non si sente per nulla tuttavia trovo altri metodi di cottura più saporiti. Per le cotture lente non si può avere la precisione chirurgica che si ha in una cucina professionale ma si possono avere comunque risultati apprezzabili e, con almeno un termometro per alimenti, battericamente sicuri! Se hai altri consigli da elargirci sei più che ben accetto! Qui cuochi e cuoche di casa sono più che felici di imparare!

  3. Certo le mie sono solo considerazioni.
    Purtroppo troppe persone, per ignoranza, utilizzano i suddetti in padella per risparmiare gas, tempo, elettricità… Ecco che allora puoi raggiungere e superare tali temperature.
    Non voglio polemizzare, perché non sono un tipo polemico, ma avete presente le pellicole da cucina, si si proprio quelle trasparenti e comode per imballare carni formaggi prosciutti, tutti i supermercati le usano, ecco sulle confezioni c’è scritto che pur essendo adatto per usi alimentari, non va posto in contatto con cibi che contengono sostanze grasse, ma come? è una vita che lo usiamo per i formaggi, salami ecc..
    Le pellicole contengono acido ftalico, additivi chimici organici prodotti dal petrolio che la rendono elastica ma che molti studi considerano responsabili di alterazioni ormonali, diminuzione della fertilità maschile, danni a fegato e reni, oltre che essere potenzialmente cancerogeni, e tutto senza metterle in forno con un pollo dentro, quindi vi lascio immaginare.

    V

    • Uhm…mica roba da ridere…
      Comunque Vincent qui siamo tutti principianti con tanta passione per la cucina, non temere di dire cose che non sappiamo. A noi non dispiace certo essere pian piano più consapevoli di cucina, materiali e metodi di cottura!
      Tra l’altro da come parli penso tu faccia parte della schiera dei cuochi “consapevoli”, credo lo sappia quanti tuoi colleghi (o miei colleghi visto che lavoro negli alberghi) non sono in grado neanche di capire come cuocere una bistecca come si deve per renderla al meglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...