Spaghetti alla Carbonara di Fagiolini – Spaghetti with Beans Carbonara


Buonasera a tutti!! Ricordate qualche giorno fa le foto delle crocchette? Il pic nic al parco mica lo potevo terminare con uno stuzzichino simile, per quanto golosissimo!

Ecco quindi la seconda parte del pic-nic con la mogliettina! Il piatto di oggi è un diversivo dalla solita pasta. Qualche giorno fa siamo andati in un ristorante chiamato WOK. A dispetto della mia passione verso la cucina orientale il ristorante non mi ha entusiasmato con le sue pietanze, era palese che molti ingredienti fossero preconfezionati e poco cucinati, quindi il sapore non era proprio il massimo. I piatti però erano naturalmente ispirati alle loro versioni originali e quindi ho voluto provare a fare uno di questi!

La cosa più naturale sarebbe prendere il nome del piatto e cercarne alcune ricette. E’ ovvio che io non l’ho fatto, perchè dovrei rendermi le cose semplici scusa? Ne ho assaggiato un boccone e da quello ne ho fatto un piatto che non c’entrava assolutamente nulla!

Almeno è buonissima!

English translation below the photo gallery.

Come sempre mangiare in mezzo all’erba verde dà un altro sapore ai piatti!

Ingredienti per 2 persone:

  • 160 gr di spaghetti n°5
  • 70 gr di germogli di soia
  • 100 gr di fagiolini
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di salsa di soia
  • mezzo cucchiaio di mandorle pelate
  • mezzo cucchiaio di semi di zucca
  • olio di semi
  • 1 cucchiaio di fecola di patate

La ricetta è davvero semplicissima. Prepariamo i fagiolini privandoli delle estremità e lavandoli. Cuociamoli in padella per circa 10 minuti con 2 cucchiai di olio di semi. Nel mentre laviamo accuratamente i germogli di soia (avevo quelli sott’aceto e dovevo toglierne il sapore) e li asciughiamo. Quando i fagiolini sono quasi a fine cottura  aggiungiamo i germogli di soia e li facciamo saltare insieme aggiungendo anche le mandorle ed i semi di zucca tritati grossolanamente. Spegniamo ed attendiamo che la pasta cuocia.

Dopo aver messo a cuocere i fagiolini mettiamo l’acqua per la pasta a bollire: un litro di acqua e 10 gr di sale ogni 100 gr di pasta.

Prima di scolare la pasta ricordiamoci di mettere da parte mezza tazza di acqua di cottura. Immediatamente prima di scolare gli spaghetti (mi raccomando molto al dente) aggiungiamo un cucchiaio di fecola di patate e l’acqua di cottura della pasta che avevamo messo da parte. Scoliamo gli spaghetti e li terminiamo di cuocere in padella mischiando il tutto. Per ultimo in una ciotolina rompiamo l’uovo e lo mescoliamo senza fare bollicine per poi versarlo sulla pasta. Al contrario della classica carbonara l’uovo deve cuocere per bene. Appena prima di servire diamo un giro di olio di oliva extra vergine e serviamo nei piatti!

Che dire, alla moglie è piaciuto molto ma non saprei farvi capire che sapore ha! Piuttosto atipico rimane comunque molto occidentale per merito degli spaghetti. Un incontro di successo tra due cucina dall’animo piuttosto distante!

PS lo so che nella foto si vede che gli spaghetti sono scotti, ma provate voi a tenerli al dente e caldi per 30 minuti a termine cottura!

Buon Appetito!

QUANTO MI COSTA? Il costo per porzione di oggi è abbastanza basso anche perchè non abbiamo usato carne di sorta! Il costo di oggi è di circa € 0.35.

Hi guys and girls! One of the things you will see the most here, at least till the weather permits it, are my pic-nics with my wife! There is nothing like having a good lunch sitting in the green carpet of a park! All topped by beeing with the person you love! The best among best!

Todays recipe is a very particular one, the inspiration, beside the carbonara name, does not come at all from the traditional italian recipes. Some days ago I’ve been in a restaurant called WOK, which is an oriental cousine franchising. Despite my passion with the eastern cousine, I’ve been definetely not impressed by the dishes we tried out. It was clear that most of the important ingredients were frozen and not cooked by a chef so their taste was not really yummy…

The dishes were anyway inspired by their original chinese, thai or japanese version and that is an awesome point to start with!

Naturally for an italian like me is not exactly easy to remember the name of a particular dish (and why should I write it down? it is so obvious….) so, to fix it in my mind, I stole a fork of it frm my wife! Naturally the dish I made out of it has nothing to do with it, but the result is nontheless awesome!

Ingredients for 2 people:

  • 160 gr of spaghetti n°5 (the number indicates the thickness)
  • 70 gr of soy sprouts (which are effectively beans!)
  • 100 gr string beans
  • 1 egg
  • 2 tablespoons of soy sauce
  • Hals a tablespoon of peeled almonds
  • half a tablespoon of pumpkin seeds
  • oil
  • 1 tablespoon of potato starch

The recipe is very simple. We prepare the string beans cutting their edges and letting them boil in water for 7 minutes roughly. In the meantime we wash very well the soy sprouts with vinegar (I bought the ones with vinegar so it is important to clean their taste). We cook then at the same time the string beans and the soy sprouts in the pan with the oil. After 3 minutes we add the soy sauce. We add also the almonds and pumpkin seeds roughly crushed. We turn them off and wait for the pasta to cook.

In the meantime we started to cook our string beans we put the water to cook the pasta: every 100 gr of pasta we let boil 1lt of water and 10gr of salt. We add the pasta only when the water boils and we let it cook for a minute less the time indicated in its box.

Before draining the pasta we take half a cup of its water and put it aside. We turn again on the heating under the beans and add the potato starch. We mix it well, then we drain the pasta and pour it in the beans sauce. We add the water fmr the pasta we put aside and stir well altogether at high flame. Once the sauce starts to become dense we add the egg and let it cook while stirring the spaghetti.

Serve hot!

It is a very particular taste, beeing either not italian or chinese. It is hot and tasty and, something to consider, very cheap.

Buon Appetito!

HOW MUCH IS IT? Recipes without meat are always quite cheap! today’s cost per portion is roughly   € 0.35.

7 thoughts on “Spaghetti alla Carbonara di Fagiolini – Spaghetti with Beans Carbonara

  1. @ laura ma che odiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?
    sono buonissimissimissimissimissimiiiiiiii!!!
    Da provare questa carbonara!
    Di sicuro è più saporita della trita e ritrita carbonara di zucchine (quelle si che sono odiate!!!)

  2. @Mauro Te lo giuro.. li metto in bocca e non sanno di niente.. quando mamma fa la pasta con il sugo di fagiolini.. mi tengo la pasta e il sugo e i fagiolini li scarto.. 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...