Bavette Cacio e Pepe – Pasta with Cheese and Pepper


A volte sfoglio i blog delle cuoche e cuochi che seguo e si trovano delle ricette troppo buone per non rifarle a casa!

E’ il caso delle Sorelle in Pentola! Qualche giorno fa han pubblicato una ricetta che è il classico dei classici, un piatto della tradizione povera, rinomato soprattutto in quel di Roma: La Pasta Cacio e Pepe!

Ve lo dico subito: è un piatto assolutamente DI-VI-NO!

Innanzitutto è davvero semplicissimo, alla portata di tutti. Ci sono però diatribe infinite sulla maniera di farlo correttamente. Quando ci sono praticamente 2 ingredienti per farlo le variazioni si sprecano!

Ma come mai ci sono tutte queste variazioni? Alcune sono fisiologiche poichè quando un piatto è fantastico e semplice, si cerca di trovare maniere per dargli un tocco in più con ingredienti o metodi particolari. Altre sono di ignoranza: il procedimento per fare la cacio e pepe è solo uno, pena la non riuscita del piatto!

Cacio e pepe espressa per voi!
Cacio&Pepe ready for you!

Ma andiamo passo passo e cerchiamo di capire come preparare questa prelibatezza!

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 g di bavette (ma anche spaghetti)
  • 200 g di pecorino romano (la scelta del formaggio è importante)
  • pepe nero macinato fresco
  • sale

Tutto qui.  Si avete letto bene: si chiama cacio e pepe proprio perchè sono gli unici ingredienti sulla pasta!

Ma andiamo con ordine. Prepariamo l’acqua per la pasta e saliamola attendendo il bollore (per chi non ricorda date uno sguardo ai Tips and Tricks).

Prepariamoci da parte una ciotolina con tutto il pecorino. Quando la pasta è al dente, circa un minuto prima della cottura indicata sulla scatola, la scoliamo con una pinza o con un mestolo per spaghetti direttamente in padella. E’ importante per mantenere la pasta umida! Accendiamo il fornello e facciamo saltare la pasta. Condiamo il tutto con il pecorino e maciniamo abbondante pepe nero. Saltiamo la pasta amalgamando il tutto. Irroriamo gli spaghetti con un mestolo di acqua di cottura e saltiamo ancora brevemente. Noterete come il formaggio si scioglie creando un misto di cremina e formaggio fuso!

Serviamo la pasta caldissima e, per chi piace, diamo un’ultima spolverata di pepe!

Come vedete la ricetta è facile. Possiamo cambiare il formaggio ma il sapore sarà diverso (per carità, sicuramente buonissimo) e probabilmente anche la consistenza, poichè ogni formaggio si fonde in maniera diversa!

Buon Appetito!

QUANTO MI COSTA? Dipende. E’ si un piatto povero, ma nato così poichè fatto dai pastori che avevano abbondanza di formaggio. Oggi il formaggio non è poi così conveniente! Il prezzo per persona è di circa € 0.40! Però ve lo dico: ne vale ogni centesimo!

Sometimes I browse the blogs of friends and people I respect in the kitchen and it happens I find simply awesome recipes I cannot resist to do myself!

This is the case of the two “Sorelle in Pentola” (Sisters in Casserole)! They published a few days ago a recipe that is one of the most classical dishes of the area of Rome and, later on, of the whole Italy!

It is the Pasta with Cacio and Pepe, Cheese and Pepper!

I tell you straight away: it is a GODLY recipe! 

First of all it is a recipe that is doable by anyone really. There are thou infinite opinions on the way to cook it correctly. The fact this dish has 2 main ingredients creates a lot of variations as a paradox!

Some variations are understandable because chefs try to give their personal touch to attempt to improve the dish, some others are due to inexperience with the cooking method which is one and only one!

Cacio e pepe espressa per voi!
Cacio&Pepe ready for you!

But let’s take the recipe procedure step by step!

Ingredients for 4 people:

  • 320 g di bavette pasta (or spaghetti, to your choice)
  • 200 g of pecorino romano (the choice of the cheese is fundamental!)
  • freshly ground black pepper
  • salt

That is all. You red it well: it is called Cacio and Pepe because this two are the only ingredients of the recipe: cheese and black pepper!

Let’s start fmr the beginning: we prepare the water for the pasta (read Tips and Tricks if you do not remember how to do it) and we let it boil.

On a side we prepare a cup with all the pecorino cheese. When the pasta is al dente, one minute short the cooking time written in the box, we use a ladle or food pincers to transfert the pasta from the pot, directly in a large pan, without draining it. This is important to keep the pasta humid! We turn on the flame and we season the pasta with the pecorino cheese and the freshly ground black pepper. We add also a ladle of the water used to cook the pasta and we mix well everything till even. As you may notice the cheese starts to melt, transforming part into melt cheese and part into a soft cream that coats the pasta!

We serve it piping hot with, for who likes it, some more freshly ground black pepper!

As you can see the recipe itself is quite easy. We can either change the cheese, but the taste will be a lot different. Also the way every single cheese melts is different, making this recipe unique on its own!

Buon Appetito!

HOW MUCH IS IT? It depens really. It is a dish cooked by poor people, mostly farmers, which had abundance of cheese. Unluckily for us the cheese is not anymore that cheap and the cost per person can be up to € 0.40! But I tell you: it is worth every penny!

15 thoughts on “Bavette Cacio e Pepe – Pasta with Cheese and Pepper

  1. questa si che è una croce e delizia!
    purtoppo con il pepe non vado d’accordo e non posso condedermi questo piatto tanto spesso come vorrei…
    Ma… me lo toglierò di nuovo lo sfizio di farla un’altra volta, facendomi carico delle dolorosissime conseguenze!!!

    • Ma povera! Beh…dopotutto puoi anche mangiarla senza pepe, sarà solo pasta e cacio! (però che buona mamma mia….ed è pure ESPRESSISSIMA).
      Notare il piatto: spedizione in posta celere verso la pancia!!!!!!

      • XD
        eeehhhh
        ma senza il profumo e il pizzicorio del pepe…..
        quando la faccio ne fo giusto una forchettata,
        così la quantità di pepe complessiva non è eccessiva!!!!
        😛
        ma anche così… 🙄

      • Certo che non si finisce mai di imparare…queste ricettine base della cucina italiana sono sempre meno ovvie di quello che sembra!
        Uno di questi giorni posto anche la carbonara: un’altra di quelle semplici ma anche no!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...