Ammazza Suocere


Arrivano le feste e si cominciano a preparare i dolci più improbabili!

Questo dolce è davvero semplicissimo ma, come tutti i dolci, bisogna sapere bene la ricetta!

Non ho mai capito perchè si chiamano tali (povere suocere) ma vi posso assicurare che al massimo le ammazza per un attacco glicemico!!

A dispetto del look banale il sapore è fantastico!
Despite the ordinary look the taste is absolutely wonderful!

Ingredienti per circa 5 persone:

  • 175 g di nocciole
  • 100 g di zucchero semolato (da caramellare)
  • 100 g di zucchero semolato
  • 30 g di acqua

Questo dolce è semplice ma bisogna avere alcune accortezze.

Prepariamo i nostri ingredienti con lo zucchero in due ciotole, l’acqua in una tazzina e le nocciole da parte sgusciate. Mettiamo le nocciole in forno preriscaldato a 180° per circa 3 minuti. In questa maniera le tostiamo sciogliendo gli oli essenziali che daranno un aroma migliore al tutto. Prendiamo le nocciole e le mettiamo in un panno, strofinandole dolcemente per togliere tutta la pellicina. Le teniamo coperte per mantenerle tiepide. Prendiamo una casseruola con il fondo spesso e la scaldiamo per bene. Prendiamo lo zucchero che vogliamo caramellare e ne mettiamo uno strato sottile nella pentola per farlo caramellare a secco (cioè senza aggiunta di acqua). Quando comincia a sciogliersi, e solo in quel momento, lo mescoliamo brevemente con una spatola in silicone resistente al calore. Quando è quasi tutto sciolto aggiungiamo altro zucchero e ripetiamo la procedura. Continuiamo fino a terminare i 100 g di zucchero che, nel frattempo, oramai sarà di un piacevole bruno. Ora riscaldiamo al microonde l’acqua fino a farla bollire e la versiamo lentamente nel caramello per allungarlo lievemente. Facciamo attenzione perchè si libererà tanto vapore rischiando di scottarci! Spegniamo il fornello e versiamo in pentola le nocciole tiepide e pulite dalle pellicine. Mischiamo bene per foderare ogni nocciola di zucchero caramellato che, grazie all’acqua, raffreddando non unisce tutte le nocciole in un unico grumo.

Mettiamo il restante zucchero semolato in un recipiente con bordi alti e vi versiamo le nocciole coperte di caramello. Mescoliamo il tutto per bene dividendo le nocciole che si separeranno tra loro anche grazie allo zucchero semolato che riveste il caramello appiccicoso.

Lasciamo raffreddare e godiamocele alla grande!!

Vi posso garantire che sono state spazzolate in meno di dieci minuti!

QUANTO MI COSTA? Beh, mica tanto. Praticamente solo il costo delle nocciole visto che lo zucchero costa pochissimo. Comunque circa € 0.50 per persona!

English CARAMELIZED NUTS

15 thoughts on “Ammazza Suocere

  1. mmmmmmmmmmm
    slurpissimo!
    io amo le mandorle fatte in questa maniera, anzi questo natale le devo assolutamente fare come regalino goloso
    si si si si si
    e provo pure le nocciole, si si si si!

  2. Adoro le nocciole anche se ne sarei lievemente allergica. Mi piace e non conoscevo questa ricetta.
    Anche il croccante lo fai cosi, senza aggiungere acqua?

    • L’acqua l’ho aggiunta solo per un motivo: le nocciole, non appena calano di temperatura solidificano lo zucchero all’istante. Nel croccante lo zucchero è di più, permettendo di mantenere le nocciole quasi immerse nello zucchero che quindi non solidifica fino a che non lo stendiamo su un piano freddo!
      Però, poichè mia moglie non è molto amante dei dolci, non l’ho mai provato. Non credo sia complicatissimo, a parte trovare un piano di marmo :p

  3. Il piano ce l’ho ma ho provato e non sono riuscita a sciogliere lo zucchero… mi son persa in “un bicchiere d’acqua”… ho visto lo zucchero invece che sciogliersi, indurirsi e ho buttato tutto.

    • Uhm…..allora: io uso un pentolino con fondo spesso per mantenere il calore costante. Poi metto un sottile strato di zucchero e metto il fuoco alto. Non tocco lo zucchero, non faccio proprio nulla, e ad un certo punto sembra diventare acqua, sciogliendosi in un liquido trasparente. Bisogna fare attenzione a non usare utensili freddi in metallo per mischiare, perchè si ricristallizza tutto, per questo io di solito uso una spatola di silicone. A questo punto mischi lievemente per spargere lo zucchero ancora non sciolto e poi aggiungi un altro piccolo strato di zucchero. Ho provato a farlo tante volte e non ho mai avuto problemi. Magari un giorno lo filmo!

  4. E qua la moglie si ribella! Vi faccio sapere che mi è passato davanti col contenitore pieno di questa roba poco prima di uscire e portarsi tutto via. La suocera ha fatto in tempo a prenderne una, mentre invece io “povera moglie” nn ho neanche fatto in tempo a ripensarci dopo il primo “no grazie”!….

  5. Pingback: Caramelized Nuts « Marito alla Parmigiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...