Soufflè Tiramisù!


Finalmente! SI PUO’ FAREEEEE!!!!!

Oggi è una giornata fantastica! Oggi ricorre la sesta edizione della Giornata Mondiale della Cucina Italiana! Ogni anno dei cibi che hanno contrubuito  rendere famosa la nostra cucina vengono cucinati in tutto il mondo da grandi cuochi, appassionati e naturalmente foodbloggers!

Ho passato qualche giorno a pensare ad una variante del tiramisù che potesse essere degna di questa giornata e penso di averla trovata! E’ la prima volta che faccio un dolce simile, quindi sicuramente un bravo pasticcere cambierebbe mille cose, io però ne sono davvero soddisfatissimo!

Il tiramisù è uno dei dolci più cucinati al mondo! Era difficile trovare un qualcosa di davvero sconvolgente e, appena terminato di cucinarlo ho nuove idee per renderlo ancora migliore!

Ma bando alle ciance e presentiamo il mio SOUFFLE’ TIRAMISU’!

Caldo, croccante fuori e tenero dentro come ogni buon soufflè. Ma la sorpresa interna è ancor meglio!

Caldo, croccante fuori e tenero dentro come ogni buon soufflè. Ma la sorpresa interna è ancor meglio!

Ingredienti per 5 porzioni:

CREMA BASE TIRAMISU

  • 30 g tuorlo (un uovo e mezzo circa)
  • 60 g di zucchero semolato
  • 100 g di panna fresca
  • 100 g di mascarpone
  • 1 busta di vanillina

SOUFFLE’ AL CAFFE’

  • 10 g di caffé in polvere
  • 250 ml di latte intero
  • 60 g di tuorli (circa 3)
  • 90 g albumi (circa 3)
  • 20 g di cacao in polvere
  • 10 g di maizena
  • 130 g di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di rum
  • un pizzico di sale

Cominciamo preparando la crema base per tiramisù. Le uova devono essere fresche perchè sono le migliori per questa preparazione. La cosa migliore sarebbe pastorizzarle ma per me era un problema, non avendo nè planetaria nè fruste elettriche (oggi tutto lavoro muscolare!). In alternativa trovate nei supermercati tuorli ed albumi pastorizzati, perfetti per queste preparazioni!

Soufflè Tiramisù 2Soufflè Tiramisù 3Soufflè Tiramisù 4

Uniamo zucchero, vanillina e tuorli insieme e li mescoliamo con una frusta mentre li scaldiamo a bagnomaria. Questo è fondamentale perchè lo zucchero non scioglie in liquidi freddi! E’ sufficiente intiepidire i tuorli così montati per far sciogliere il tutto. Io ho usato un termometro e li ho fatti scaldare fino a 30°. Una volta chiari e spumosi ho unito il mascarpone. A parte ho montato la panna e poi ho unito il tutto poco per volta. Essendo panna e non albumi, non abbiamo paura che smonti. Diamo un’ultima frustata prima di mettere in frigo per 2 per a raffreddare.

Soufflè Tiramisù 6Soufflè Tiramisù 7

(PS post assaggio: se questa crema l’avessi fatta rassodare con agar agar avrei anche ottenuto una maggiore compattezza nella fase successiva! Prometto che la rielaboro per renderla perfetta!)

Prepariamo la crema pasticcera per il soufflè. Questo dessert è sostanzialmente composto da una crema pasticcera mischiata ad albumi montati. E’ una preparazione molto difficile perchè molto fragile ma il gusto è spettacolare!

Mischiamo insieme i tuorli con metà dose di zucchero (65 g). Scaldiamo a bagnomaria fino a massimo 40°. Nel mentre mettiamo il latte col caffè solubile, il sale ed il rum a scaldare in un pentolino. Frustiamo le uova per montarle per bene, dobbiamo incamerare aria! Una volta ben montate aggiungiamo il cacao e la maizena e mescoliamo dal basso verso l’alto con una spatola. Quando il latte è caldo versiamo il composto all’interno del latte. Lasciamo cuocere mentre il latte bolle, quando “perfora” il centro dell’impasto (che si regge sul latte grazie all’aria inglobata) spegnamo il fornello e frustiamo fino ad addensamento. Non appena addensato trasferiamo la crema in un contenitore freddo e copriamo con pellicola trasparente a contatto in maniera da non farla entrare in contatto con l’aria. Lasciamo 2 ore a freddare.

Soufflè Tiramisù 8Soufflè Tiramisù 9Soufflè Tiramisù 10

Quando le due creme sono fredde preriscaldiamo il forno a 180° ed imburriamo i nostri stampi monoporzione per soufflè. Dopo averli imburrati è bene passare un pennello per fare delle strisce verticali al burro: questo aiuta il soufflè a crescere in altezza.

Soufflè Tiramisù 11Soufflè Tiramisù 12

Ora montiamo gli albumi a neve con lo zucchero rimanente fino a poter fare dei picchi la cui punta si ripiega! Prendiamo la nostra crema al cacao e caffè e aggiungiamo un terzo di meringa (gli albumi montati e zuccherati). Mischiamo per bene per diluire e rendere la crema meno densa. Aggiungiamo il resto della meringa mescolando i due composti dal basso verso l’alto per non perdere l’aria incorporata nella meringa.

Soufflè Tiramisù 13

Riempiamo gli stampini per soufflè con il composto fino all’orlo, sbattiamo una volta con decisione (senza rompere tutto eh…) e poi livelliamo la superficie con un coltello piatto. Tocco finale: passiamo il pollice sul bordo del soufflè come a creare un canale. Questo aiuta il soufflè facendolo crescere nella maniera corretta senza che possa strabordare.

Mettiamo in forno a 180° per 20 minuti.

Nell’attesa che cuocia riempiamo una sac a poche con la crema al mascarpone. Quando è cotto, mi raccomando non apriamo il forno per NESSUN MOTIVO prima della fine della cottura, mettiamo il soufflè su un piano e, dall’alto, iniettiamo la crema al mascarpone fredda.

Soufflè Tiramisù 14Soufflè Tiramisù 15Soufflè Tiramisù 16

Tocco finale con del cacao in polvere! Serviamo immediatamente!!!!!!

Il calore della superficie del soufflè rivela il fantastico aroma di cacao, caffè e i lievi sentori di rum, all’interno il cuore morbido ospita la crema al mascarpone ricordandoci il nostro dessert preferito!

Sono fierissimo di questo dessert anche perchè è la prima volta che faccio un soufflè dolce!

QUANTO MI COSTA? Visti i tanti ingredienti non è semplice fare una stima. Ogni porzione dovrebbe costare attorno ad € 0.95. Non prendetela come sicura al 100% e ricordate che questo è il costo dei singoli ingredienti. Non conta se rimane qualcosa nella confezione degli ingredienti perchè penso che ciò che rimane verrà usato per altre preparazioni!

English SOUFFLE’ TIRAMISU’

7 thoughts on “Soufflè Tiramisù!

  1. mamma mia, che dolcetto goloso! ti e’ venuto bellissimo e ho il sospetto che se lo assaggiassi non mi riuscirebbe smettere di mangiarlo! certo che io non ce l’avrei mai fatta a farlo senza i miei adorati attrezzi, planetaria e fruste elettriche. Non oso pensare la forza e pazienza che si vuole a montare tutto quel bendiddio!

  2. Pingback: World Day of Italian Cousine – Soufflè Tiramisù « Marito alla Parmigiana

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...