Polenta Peperoni e Salsiccia


Convivere con il freddo sardo a volte è un trauma…

Tanto è bella questa isola quanto è umida. Ho lavorato ed abitato in montagna con -11° e vi garantisco che è acqua di rose rispetto a quando qui ci si avvicina agli 0°. L’umidità di entra nelle ossa e non importa quanto ti vesti, si insinua come un serpente tra le pieghe dei vestiti per renderti inerme e tremante!

Ma noi cuochi casalinghi abbiamo la soluzione! Un bel piatto di polenta calda al sugo! Più è caldo meglio è!

Uno dei miei ricordi migliori del periodo in cui lavoravo in Lombardia, nella zona di Brescia, era la famosissima polenta! Una ricetta tradizionale di quei luoghi che univa una caldissima polenta a formaggio, brodo, sugo e luganega! Una bomba calorica ma anche un caldissimo aiuto contro il freddo! Questa non è proprio così, ma un poco la richiama!

Polenta, sugo e carne sono una combinazione tradizionale e non delude mai!

Polenta, sugo e carne sono una combinazione tradizionale e non delude mai!

Ingredienti per 4 persone:

  • 240 g di polenta precotta
  • 1 lt di acqua
  • 12 pomodori medi
  • 1 piccola costa di sedano
  • 1 carota piccola
  • 1 dado per brodo di carne
  • 200 g di salsiccia fresca
  • 2 peperoni rossi
  • sale
  • olio extra vergine di oliva
  • 240 g di dolce sardo o altro formaggio filante

La ricetta è molto semplice ed è alla portata di tutti.

Cominciamo pulendo il peperone: lo laviamo, tagliamo a coste, lo puliamo dalle parti bianche e dal gambo e lo cuociamo per circa 12 minuti in forno grill a 200°. Una volta cotto copriamo la teglia con dell’alluminio ed un panno per far “cuocere al vapore” il peperone. In questa maniera, dopo ulteriori 10 minuti, potremo togliergli la pelle con maggior facilità.

Prepariamo dell’acqua bollente e vi immergiamo per 3 minuti dei pomodori dopo avergli fatto un taglio a croce nel “culetto”. Dopo averli sbollentati li mettiamo in acqua e ghiaccio o comunque in acqua molto fredda e li peliamo. Li priviamo dei semi e tagliamo sia i pomodori che i peperoni a tocchetti. Tritiamo finemente anche una piccola carota e una piccola costa di sedano.

Polenta Peperoni e Salsiccia 3Polenta Peperoni e Salsiccia 2

Togliamo la pellicina delle salsiccie e le tagliamo a tocchetti grossolani. Scaldiamo una padella a bordi alti e vi versiamo due cucchiai di olio di oliva a scaldare. Quando è ben caldo vi rosoliamo la salsiccia per 5 minuti circa, il tempo necessario per farla colorare bene e farla brunire un pò. Aggiungiamo i pomodori, sedano, carota e peperone. Copriamo con acqua quasi a filo ed aggiungiamo il dado. Facciamo cuocere fino a restringere il sugo in una salsa densa.

Polenta Peperoni e Salsiccia 4

Scaldiamo l’acqua per la polenta con del sale come quando saliamo la pasta. Mentre sta per bollire tagliamo il formaggio a cubetti. Quando l’acqua bolle versiamo a pioggia la polenta e la mescoliamo con una frusta. Deve essere densa ma non ferma. Dopo circa 5 minuti aggiungiamo il formaggio e continuiamo a mescolare fino a scioglimento.

Polenta Peperoni e Salsiccia 5

Serviamo con abbondante polenta e vi versiamo al centro il sugo. Chi piace può anche aggiungere una bella spolverata di pecorino romano!

Il sapore è intenso e casalingo, non un piatto da ristorante per look ma un piatto da focolare! L’ho adorato! Inoltre un sugo così fresco e saporito dà anche una bella idea di estate!

Buon Appetito e Buon Inverno!

QUANTO MI COSTA? In realtà pochissimo! La salsiccia di maiale costa circa 5 euro al kg, quindi decisamente un costo abbordabile. Posso stimare il costo del piatto in circa € 0.80 per persona! Non tanto per un piatto unico!

2 thoughts on “Polenta Peperoni e Salsiccia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...