Trucchetto del Giorno


Una delle cose più belle nella vita è rendersi conto di quanto le tradizioni possano aver influito sulle cose di tutti i giorni.

A volte ci sono delle convinzioni che ci si radicano dentro senza alcun motivo apparente, solo perchè quando le faceva la nonna o il nonno sembrava tutto così giusto!

La tecnologia e gli studi aiutano enormemente nel capire quali di queste le metropolitane possano essere vere e perchè!

CUOCERE UN POLIPO MORBIDO!

Un’intera storia del mondo per imparare a fare il polpo il più morbido possibile ed una marea di fallimenti!

I pescatori dei tempi andati sbattevano i polpi sulle rocce, le nonne mettevano il sughero nell’acqua attribuendogli qualità ammorbidenti neanche fosse Coccolino!

Il dannatissimo, e fantasticamente buono, polpo ha la caratteristica di avere un corpo estremamente elastico, al punto da potersi infilare nei più improbabili anfratti. Quando lo cuociamo invece le sue fibre si induriscono al punto da renderlo sgradevole! Il sughero onestamente non ha alcun effetto sulla morbidezza del polpo in cottura, il pescatore invece ci è andato molto vicino, alla sua maniera. L’unica maniera infatti per rendere il polpo morbido è quella di rompere le fibre di cui è composto al fine da impedirne la resistenza al morso. Sbattendolo sulle rocce questo è possibile ma il polpo appena pescato è ancora tremendamente elastico ed è davvero difficile ottenere un risultato eccellente, senza contare la fatica!

La tecnologia ci viene in enorme aiuto! L’attrezzo magico per rendere il polpo morbido è il CONGELATORE! Congelando un polpo non solo lo manteniamo fresco ma ne congeliamo anche tutti i fluidi e l’acqua di cui è composto in grandissima parte! L’acqua in stato di congelamento si dispone lentissimamente in molecole cubiche che si fanno spazio tra i tessuti rompendoli! Tenere un mesetto un polpo in congelatore renderà il polpo perfettamente adatto ad una cottura che lo renderà morbido ed aromatico! Ovviamente lo dobbiamo prima decongelare facendolo tornare lentamente a temperatura ambiente!

Questo ci permette anche di comprare i polpi quando costano meno e tenerne una bella riserva da usare al momento opportuno! Mica male no?

8 thoughts on “Trucchetto del Giorno

  1. E dopo questa “chicca”…non potresti dirci anche come cucinarlo, il benedetto polpo??
    Ne ho uno in freezer, se stanotte lo faccio “evadere” dal suo cassetto assai freddino…come lo cucino domattina?? Spero in una tua risposta…grazie!
    Mafi

    • Ci sono un sacco di modi per poterlo cucinare! Lo puoi fare con una salsa di pomodoro facendo la classica salsa di pomodoro con soffritto senza salarla, aggiungi il polpo a pezzetti e lo fai bollire 40 minuti con il sugo. Il polpo cede la sua salinità e sapore e ottieni una salsa spettacolare!
      Io l’ho anche fatto come antipasto con prezzemolo tritato, aceto balsamico e rapa bianca a tocchetti piccolissimi (come il ravanello ma con un sapore più delicato)!

      • Grazie per la veloce risposta, ma ho posto la domanda in maniera sbagliata….!!
        Io, il benedetto polpo, lo voglio preparare in insalata, da servire come antipasto, oppure anche coma secondo; e la mia domanda doveva essere “quanto devo farlo bollire in acqua??”. L’ultima volta che l’ho preparato era assai duretto, e la colpa l’ho data al fatto che non aveva passato un po’ di tempo in freezer…
        Che ne dici? un aiutino???
        Grazie, Mafi.

      • Normalmente si bolle circa 50 minuti in acqua. Poi puoi scegliere se bollirlo in immersione oppure in poca acqua in pentola coperta, in quest’ultima maniera espellerà la sua acqua facendo un sughetto bello sapido.
        Il tempo di cottura è sempre per il polpo intero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...